CASA B 

San Ferdinando (RC). 2006

 

L’intervento si confronta con il tema di una piccola residenza esistente in cui si propone il ridisegno dello spazio interno senza alcuna possibilità di modellare la configurazione esterna dell’alloggio. Il manufatto è stato concepito come una scatola unica alta 6 metri, articolata attorno ad uno spazio a doppia altezza, nodo centrale del progetto e della scala elicoidale. 

La scelta di materiali semplici e l’uso della luce contribuiscono ad amplificare la percezione del living, sviluppato su più livelli e scandito da pochi elementi essenziali e puri. Le superfici verticali diventano delle quinte prospettiche disegnate da una sequenza di scavi nella massa muraria. 

Tutto contribuisce a creare uno spazio intimo un rifugio dalla routine della vita quotidiana per una giovane coppia.

disegnato: 2005

costruito: 2006

cliente: private

 

team:

Michele Seminara

superficie: 150mq su due livelli